Il nostro agosto, con l’ottavo posto di Sarzilla agli Europei e…

Ci vuole cuore e coraggio. E dedizione alla causa, lavoro quotidiano, collaborazione e unità di intenti. Dietro l’ottavo posto di Michele Sarzilla agli Europei di triathlon di Monaco c’è tutto questo e altro ancora.

Il 13 agosto a tagliare il traguardo del campionato continentale nei top 10 è stato sì Michele ma con lui, simbolicamente c’era anche tutto il 7MP Squad, staff tecnico e atleti. In quella ottava posizione si possono vedere chiaramente mesi di programmazioni, allenamenti, decisioni. Mesi di vita in comune a crescere insieme.

Michele, entrato in zona cambio ciclismo-corsa nel secondo gruppo, ha recuperato posizioni su posizioni nella prova a piedi, facendo segnare il parziale di 31’47” sui 10 km.

1:42’33” è invece il suo tempo totale dopo aver percorso 1,5 km di nuoto, 40 km di ciclismo e 10 km di corsa. A vincere il titolo europeo è stato il francese Leo Bergere in 1:41’09”.

CLASSIFICHE COMPLETE

Michele Sarzilla alla vigilia degli Europei di Monaco.

LA PAROLA A VEDANA E DIAMANTINI

Fabio Vedana, project leader di Michele Sarzilla: «Sarzilla ancora una volta c’è! Grande prestazione. La condizione sia fisica sia mentale di Michele è stata incredibile. Dopo un nuoto con qualche difficoltà, si è ritrovato a pedalare nel secondo gruppo e quando ha capito che sarebbe stato impossibile chiudere il gap sul primo plotoncino di atleti, ha avuto l’intelligenza di aspettare la prova a piedi per cambiare il ritmo e attaccare. Nel secondo, terzo e quarto giro è stato perfetto recuperando posizioni su posizioni. Bravo ancora a Michele ma anche a tutto il 7MP Squad, che ha contribuito a questo risultato. Un risultato costruito giorno dopo giorno, tutti insieme, e che per questo ci rende ancora più orgogliosi, anche se non può ovviamente soddisfarci completamente, visto che potevamo ambire a posizioni ancora più prestigiose. Torneremo al lavoro con l’obiettivo che ci contraddistingue da sempre: migliorare. Ancora e ancora.»

Simone Diamantini, direttore tecnico del DDS 7MP Triathlon Team: «Un risultato importante in un Europeo particolare, con un pubblico che in Italia vediamo solo negli stadi del calcio e capace di darti emozioni uniche. Fabio Vedana, project leader di Michele, in primis, Marco Sias, Dario Picco e il sottoscritto, dopo il traguardo, eravamo soddisfatti anche se con un po’ di amaro in bocca. Noi come Michele. Stiamo lavorando per migliorare la frazione di nuoto, e i frutti di questo lavoro possiamo già toccarli con mano. Quello sul pontone è stato un errore nato dalla voglia di essere là, in alto, con i francesi. E l’ambizione è una “spezia” importante che dà un buon sapore a un ottavo posto al campionato europeo. Molto solido nelle altre due frazioni, ha seguito il consiglio di non aprire subito il gas per evitare di trovarsi in riserva nell’ultima parte di gara. Torniamo da Monaco con la convinzione che il lavoro e la strada che abbiamo imboccato quest’anno con Michele sono quelli giusti. Ci sono diversi particolari che vanno sistemati, ma gli ultimi 5.000 di corsa ci danno una fiducia incredibile, perché ha chiuso con una grande cattiveria e senza problemi fisici. Tutto ciò aiuta lui, noi e tutto il gruppo del 7MP Squad. Provando ancora una volta che lavorando con calma, quotidianamente e senza cadere in eccessi si raggiungono obiettivi che inizialmente ai molti possono sembrare insperati, se non impossibili.»

Eva Serena all’IRONMAN 70.3 Gdynia (Polonia).

NON SOLO EUROPEI…

7 AGOSTO, UN’OTTIMA “PRIMA” PER EVA SERENA

Eva Serena all’IRONMAN 70.3 Gdynia (1,9 km di nuoto, 90 km di ciclismo e 21 km di corsa), in Polonia, ha debuttato tra i PRO in una gara del circuito. Ha chiuso in nona posizione con il tempo di 4:24’57”, ma soprattutto ha potuto verificare le cose buone e gli aspetti ancora da migliorare in vista del Campionato europeo di triathlon e multisport che si disputerà dal 17 al 24 settembre a Bilbao.

La gara è stata vinta dallo statunitense Sam Long (3:37’55”) e la svizzera Imogen Simmonds (4:07’38”).

CLASSIFICHE COMPLETE

Andrea Figini e Federico Zamò sono saliti rispettivamente sul secondo e terzo gradino del podio del Tivan Tri Triathlon Team.

28 AGOSTO, DA COMO A BERGEN

Sono stati due i campi gara che hanno visto impegnati gli atleti del DDS-7MP Triathlon Team. A Gravedona Ed Uniti (CO), domenica 28 agosto, Andrea Figini e Federico Zamò hanno tagliato il traguardo del Tivan Tri Triathlon Sprint (750 m di nuoto, 20 km di ciclismo e 5 km di corsa) rispettivamente secondo e terzo assoluto con il tempo di 1:05’57” e 1:10’23”. Il più veloce è stato Federico Murero (Tri Team Brianza) in 1:05’17”.

Gaspar Riveros alla World Triathlon Cup a Bergen (Norvegia). Foto: World Triathlon

A Bergen (Norvegia), sempre domenica, Gaspar Riveros ha disputato la tappa della World Triathlon Cup su distanza sprint. Nel gruppo degli inseguitori, quasi alla fine della frazione ciclistica il cileno ha perso tempo e posizioni a causa della caduta di un atleta proprio davanti a lui. È giunto al traguardo quarantesimo in 59’15”. A dominare la gara è stato il francese Dorian Coninx in 55’37”.

CLASSIFICHE COMPLETE TIVAN TRI

CLASSIFICHE COMPLETE WORLD TRIATHLON CUP BERGEN

Michele Sarzilla all’Europeo di triathlon a Monaco.

Share this article